di Daviede Di Bernardo

Catania- Si terrà il 30 gennaio presso il Palacatania il match di qualificazione per le prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016, evento che vedrà il pugile campano tra i favori.

Le ultime due edizioni hanno visto “Tatanka” raggiungere entrambe le finali e perdere ai punti, match combattutissimi dove la preparazione ed il duro allenamento sono stati fondamentali per reggere lo sforzo.

1-boxe-clemente-russoClemente si è rifatto con l’oro arrivato alla diciassettesima edizione dei Campionati mondiali di pugilato dilettanti (AIBA World Boxing Championships) che si è svolta ad Almaty, in Kazakistan nel 2013 per la categoria pesi massimi.

In 219 match ufficiali sinora disputati, il campione italiano vanta 179 successi e si presenta all’incontro catanese come favorito anche se il russo Aleksej Egorov è stato medaglia d’oro dei Campionati europei di pugilato dilettanti 2013.

L’incontro rappresenta per Catania il più prestigioso evento pugilistico mai realizzato, portato al Palacatania da Italia Eventi in collaborazione con il Comune di Catania e l’attesa per tutti gli appassionati si fa sentire anche sui social network, letteralmente tempestati di foto ed incitamenti per l’evento.

‘’Sono già concentrato per la sfida di Catania, saranno 8 round infernali con in palio la qualificazione olimpica a Rio de Janeiro, un obiettivo che non voglio fallire’’ ha dichiarato Russo.

Un ulteriore occasione per Tatanka e per l’Italia di rivedere l’oro di categoria che manca dai Giochi di Roma del 1960, dove ad aggiudicarsi il primo e unico oro olimpico italiano tra i pesi massimi fu il grande Francesco De Piccoli.

Per la gara è previsto il pubblico delle grandi occasioni, con la diretta televisiva d’eccezione targata Sky Sport sul canale 202.

Lo speaker dell’importante match sarà il famoso dj Ringo.

Davide Di Bernardo

Scrivi