imgselt

Il direttore della centrale operativa del 118 di Palermo, Gaetano Marchese, si sente male mentre è sulla costa nord occidentale della Sardegna, e che succede? Lo viene a prendere un elicottero del 118 di Palermo che lo trasporta nella sua città. Prontamente, gratis – quindi con i soldi nostri… ma con l’autorizzazione di chi? E se quell’elicottero fosse servito in quel momento per un trasporto di emergenza?

All’Assessore alla Salute Lucia Borsellino devono essere girate più che all’elicottero, e per l’incauto dirigente, per il quale un velivolo sanitario è stato usato come una specie di “auto blu sanitaria capace di volare”, si profila una sospensione dall’incarico intanto che si accertano tutte le responsabilità.

Non è tollerabile che in una Sicilia in cui neonati muoiono per mancanza di posti in ospedale ci siano elicotteri del sistema sanitario che vanno in trasferta in Sardegna per gli amici.

O no?

Carlo Barbieri

Scrivi