MISTERBIANCO – I fenomeni del racket e dell’usura spiegati ai ragazzi delle scuole, una delle principali attività che le associazioni antiracket del Sistema Confcommercio Imprese per l’Italia di Catania portano avanti da anni con fermezza, convinte che la prevenzione sia la base su cui costruire quei valori che regolano il vivere civile, svegliano le coscienze e ci fanno sempre scegliere per la legalità.

Lunedì 5 maggio sarà la volta degli studenti della scuola media Don Milani di Misterbianco che alle ore 11.00 incontreranno nel loro plesso scolastico la presidente della VI Sezione civile del Tribunale di Catania, Marisa Acagnino, e il Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Misterbianco, Giuseppe Fiore. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico della Don Milani, Andrea Saija, apre i lavori il segretario della Confcommercio di Misterbianco, Francesco Fazio, promotore dell’iniziativa.

Scrivi