Catania – Oggi alle 15, sulle frequenze di Radio Zammù (101 FM e in streaming su www.radiozammu.it), andrà in onda la terza puntata del programma “Terremoto. Il giorno prima”, un ciclo di sei trasmissioni dedicate alla cultura della prevenzione antisismica, realizzato dallo staff della radio dell’Università di Catania in collaborazione con il Centro di iniziative e studi per la prevenzione antisismica “Giovanni Campo”. Ospite della puntata sarà il prof. Paolo La Greca, docente di Pianificazione territoriale e urbanistica nell’Università di Catania.

Nella gran parte del Pianeta la vita dell’uomo si svolge principalmente nelle strutture urbane, ma la concentrazione di popolazione nelle città non è tuttavia sinonimo di sicurezza, anzi. Osservando il comportamento delle strutture insediative, quando sono sottoposte a condizioni di stress quotidiano, emerge infatti subito la loro esposizione ai rischi provenienti da fattori esterni, come ad esempio degli eventi sismici.

Per questo, si sta pian piano affermando la necessità di ricorrere alle analisi urbanistiche per prevenire e mitigare i rischi ambientali e proporre una migliore organizzazione degli insediamenti umani, riducendo così danni e sofferenze ulteriori, potenzialmente indotti dal cattivo funzionamento del complessivo sistema urbano.

Della progettazione della “città antisismica” parlerà il professor Paolo La Greca, ordinario di Pianificazione territoriale e urbanistica dell’Università di Catania. In apertura, la scheda di Leonardo Di Stefano ci racconta la storia del terremoto del Friuli.

Per riascoltare la prima puntata “Alle radici dei terremoti” ospite il presidente dell’Ingv prof. Stefano Gresta: http://www.radiozammu.it/terremoto-il-giorno-prima-01-alla-radice-dei-terremoti.htm

Per riascoltare la seconda puntata “Edifici che resistono” ospite il prof. Ivo Caliò, docente di Scienza delle Costruzioni: http://www.radiozammu.it/terremoto-il-giorno-prima-puntata-due-gli-edifici-che-resistono.htm

Scrivi