RAGUSA – Diffondere la cultura dell’innovazione digitale e accrescere la consapevolezza dei vantaggi derivanti da un utilizzo più avanzato del web per il Made in Italy.

Valorizzare lo scambio di competenze tra le piccole imprese e i giovani nella transizione al digitale per valorizzare anche all’estero le eccellenze produttive italiane,dall’agroalimentare e dall’artigianato.
Questi gli obiettivi del progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale”, promosso da Google in collaborazione con Unioncamere.

La prima fase del progetto ha visto Andrea Cannella e Luca Cavalieri, digitalstrategists che hanno superato una selezione nazionale curata da Google &Unioncamere riuscendo a distinguersi tra più di 2.000 partecipanti, impegnati nel supporto e consulenza relativo al marketing digitale. Il servizio è stato rivolto a più di 80 imprese dei settori Agroalimentare e Turistico, trainanti per l’economia di questo comprensorio.

I due digitalizzatori si sono peraltro impegnati nella formazione e sensibilizzazione alle tematiche del digitale e della net-economy, con lo svolgimento di sei seminari formativi. L’ultimo di questi, dedicato alla pubblicità on line, con focus sulla piattaforma pubblicitaria di Google, avrà luogo il prossimo 24 Marzo alle ore 10.30 presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Ragusa.

Sarà anche l’occasione per presentare le future azioni della Camera di Commercio legate al digitale ed alla sensibilizzazione.

«Anche quest’anno la nostra Camera, anche se coinvolta pienamente nel processo di accorpamento con le Camere di Commercio di Catania e Siracusa,  ha deciso di aderire al progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale”» dichiara Giuseppe Giannone, Presidente della Camera di Commercio di Ragusa «I risultati raggiunti ci lasciano ben sperare: le imprese locali, anche grazie al supporto offerto loro gratuitamente, hanno recepito l’importanza del digitale e di un approccio strategico all’utilizzo delle nuove tecnologie e dei nuovi strumenti di comunicazione in azienda. Sicuramente ci spenderemo affinché si possa continuare su questo percorso, anche nella futura  Camera di Commercio della Sicilia orientale alla quale siamo determinati a dare un contributo tutt’altro che secondario.»

Grazie ad Internet, infatti, aziende di ogni settore e dimensione possono far conoscere i propri prodotti, anche di nicchia, oltre i confini nazionali raggiungendo nuovi mercati e nuovi clienti in tutto il mondo.
Recenti studi[1] dimostrano che, al crescere del livello di maturità digitale, aumenta la percentuale di imprese che fanno export. Maturità digitale ed export hanno un impatto diretto sul fatturato delle imprese: fino al 39% del fatturato da export delle imprese di medie dimensioni che sono attive online è realizzato grazie a Internet.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito www.eccellenzedindigitale.it

[1] Analisi condotta da Google in collaborazione con Doxa Digital su più di 5.000 aziende di piccole e medie dimensioni, per indagare il rapporto tra digitalizzazione ed export.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi