RAGUSA − E’ stato presentato  nella Sala Giunta del Comune di Ragusa l’Happening della Solidarietà che si terrà da  giovedì 29 a sabato 31.
A fare gli onori di casa è stato Salvatore Martorana, l’assessore ai Servizi Sociali e allo Sviluppo Economico di Ragusa, che spiega che “l’amministrazione ha sposato l’iniziativa che per la città è un’importante vetrina, in quanto attira gente e inevitabilmente porta sviluppo economico”. La parola passa a Sergio Mondello, consigliere delegato del Consorzio Sol.Co – Rete di Imprese Sociali che si sofferma a spiegare il perché nasce l’Happening  e che, da un evento inizialmente strettamente locale e regionale, cresce e acquista una valenza nazionale. “Il territorio – dichiara Mondello – ha un ruolo fondamentale, perché il tema dell’evento varia a seconda del luogo che lo ospita, alle sue esigenze”.  Salvatore Borrelli – presidente del Consorzio Sol. Coop. Ibleo – descrive le tre giornate dichiarando che “l’Happening è per tutti, ci saranno momenti istituzionali, momenti artistici e socio-culturali, momenti sportivi, inaugurazione di un ristorante, ospiti d’onore”. Presenti alla conferenza anche Carlo Battaglia, presidente del C.A.I. di Ragusa e Giovanni Scribano, referente del Club Alpino, che dichiarano che “il C.A.I. è incline alle tematiche sociali e che presta attenzione al legame che si istaura tra l’ammalato e la natura, un rapporto in cui l’ammalato trova giovamento”. La giornata di oggi dà il via al XVI Happening della Solidarietà. Innovazione, comunità, sviluppo locale temi cardini dell’evento, tutti legati da un unico filo conduttore “la cooperazione sociale” che sta alla base di una riqualificazione equa dei territori e dei beni comuni.

L’appuntamento è fissato  alle 15.30 all’Auditorium S. V. Ferreri, via Giardino 1 a Ragusa Ibla.

L’evento è accreditato all’ordine degli assistenti sociali.

Scrivi