CATANIA –  Un NO forte e chiaro a Renzi e alla sua riforma costituzionale è quello che proviene da Forza Italia giovani e dal Circolo Avanguardia che dal prossimo sabato saranno nelle piazze di Catania per informare i cittadini sugli effetti nefasti per l’Italia della riforma renziana.

“Questa è la battaglia di un’intera generazione – affermano Dario Moscato e Gaetano Agosta, coordinatore regionale e dirigente regionale di FIG – i giovani Italiani non sono mai stati così tanto penalizzati dalle scelte di un Governo. La riforma scritta dal Renzi limita la partecipazione dei cittadini alla democrazia e aumenta sempre il più divario tra rappresentanti e rappresentati.”.

“Il nostro no alla riforma costituzionale è categorico – aggiungono Luigi Provini, Domenico Cortese e Moreno Perez, dirigenti di Forza Italia Giovani – non possiamo permettere al governo Renzi di varare una riforma che divida sempre più il nostro Paese. Per questo motivo saremo in piazza tra la gente anche noi a sostegno del no”.

Per il Circolo Avanguardia Giuseppe Amato, coordinatore comunale, ricorda come “da mesi portiamo avanti tra i giovani della città i motivi per il quale voteremo no al referendum costituzionale del 4 dicembre. Con questi ultimi banchetti a ridosso del voto cercheremo di intercettare quanti più cittadini ancora indecisi”.

I banchetti informativi per il No al referendum saranno presenti, dalle ore 9 alle 12, nelle seguenti piazze di Catania:

–          Sabato 19 novembre a Piazza Spedini

–          Domenica 20 novembre a Piazza Stesicoro

–          Sabato 26 novembre a Piazza Spedini

Ai banchetti sarà presente una folta rappresentanza di Consiglieri di quartiere della Città di Catania.


-- SCARICA IL PDF DI: Referendum, le ragioni del No a Catania di Forza Italia Giovani e di Avanguardia --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata