PALERMO  – “Il solo fatto che un deputato condannato dalla Corte dei conti per fatti inerenti la formazione professionale venga chiamato a far parte di una commissione parlamentare di verifica sulla formazione stessa, è inaccettabile, nonostante il tentativo di smarcatura. Io me ne chiamo fuori”. A dichiararlo è la deputata Ars Valentina Zafarana del M5S dopo aver appreso dagli organi di stampa della nomina dell’ex presidente del Ciapi Francesco Riggio e poi della successiva rinuncia dello stesso. “Lascio una commissione che nasce con presupposti sbagliati – aggiunge Zafarana. Sembra che la maggioranza di questo governo, fallimentare da tutti i punti di vista, non abbia alcuna intenzione di fare veramente luce sulle scandalose vicende che riguardano la formazione professionale in Sicilia” conclude. 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi