PALERMO – “E’ scandaloso e assurdo mantenere commissariata l’intera sanità catanese: il Policlinico, azienda di rilievo nazionale e l’Ospedale Cannizzaro, altre all’Asp 3”.

Lo afferma il deputato di Lista Musumeci Gino Ioppolo, componente della commissione Sanità dell’Ars, dove il presidente della Regione Rosario Crocetta ha annunciato che non tornerà sui suoi passi in merito alla revoca degli incarichi ai manager Cantaro e Pellicanò, rispettivamente al Policlinico Vittorio Emanuele e all’Ospedale Cannizzaro di Catania, nemmeno in presenza di una circolare del ministro Madia che dà il via libera all’incarico dei manager, anche se pensionati, purchè in possesso dei requisiti. “A questo punto ci chiediamo cos’ abbia Crocetta contro la sanità catanese e perchè abbia voluto determinare un nulla di fatto e dare seguito ad una situazione emergenziale di paralisi amministrativa pur in presenza del via libera del governo nazionale”.

Scrivi