PALERMO − Il 30 gennaio, si concluderà la quarta edizione del progetto educativo itinerante R-Generation “Raccogli la plastica, semina il futuro”, supportato da Nestlè Vera, marchio del Gruppo Sanpellegrino da sempre amico dell’ambiente e attivo nella vita sociale ed economica dei territori limitrofi alle fonti.

L’iniziativa quest’anno ha visto il coinvolgimento di quasi 32.000 alunni delle scuole primarie di Napoli, Roma e, per la prima volta, Palermo. La rilevanza educativa del progetto ha fatto sì che abbia ottenuto quest’anno il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, quello dei rispettivi Comuni e della preziosa collaborazione delle società di igiene urbana locali.

L’acqua minerale Nestlé Vera, con questo progetto, ha trasmesso ai bambini delle scuole primarie italiane l’importante valore del riciclo, per farli diventare parte della R-Generation e sensibilizzarli a una corretta gestione della raccolta differenziata del PET, educandoli fin da piccoli al rispetto dell’ambiente.

“Proporrei il progetto a tutte le scuole per diffondere la preziosissima cultura del riciclo… i bambini apprezzano molto questi messaggi per la salvaguardia dell’ambiente” ha dichiarato una delle insegnanti coinvolte nel progetto.

Il packaging riveste un ruolo importante in quanto permette all’acqua minerale, che per legge deve essere imbottigliata nel luogo di origine, di arrivare sulle tavole dei consumatori pura, proprio come sgorga dalla sorgente. Il PET rappresenta il materiale ideale per svolgere questo compito perché è leggero, sicuro e, al tempo stesso, amico dell’ambiente, essendo al 100% riciclabile.

Le scuole coinvolte nel progetto si sono sfidate in ogni città, per vincere il titolo di “Scuola più R-Generator”: gli alunni, fino al 30 gennaio 2016, sono chiamati a conferire le bottiglie e i contenitori in PET negli appositi bidoni in dotazione alle scuole partecipanti. Le aziende di igiene urbana locali – AMA Roma Spa a Roma, ASIA Napoli Spa a Napoli e RAP a Palermo – si sono occupate sin dall’inizio della raccolta periodica dei sacchi. La scuola che in ogni città sarà quella ad aver riempito il maggior numero di sacchi di PET, in rapporto al numero di studenti della scuola stessa, otterrà il titolo di “Scuola più R-Generator” della propria città e sarà premiata in Primavera con un kit da palestra realizzato in RPET, il PET riciclato.

In fase di premiazione verranno comunicati i quantitativi di PET raccolti dai giovani alunni.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi