di Chiara D’Amore

RIPOSTO – Si è svolta tra veleggiate, intrattenimento e mostre fotografiche l’ottava edizione dell’ “Etna  Sea Race”,manifestazione organizzata dalla sezione di Riposto della Leva Navale in collaborazione con il Porto dell’Etna di Marina di  Riposto e con il Patrocinio del Comune di Riposto e della Provincia Regionale di Catania.

L’edizione quest’anno ha puntato sul diretto coinvolgimento degli alunni delle scuole e gli studenti dell’ “I.s.i.s. Duca degli Abruzzi” di Catania non potevano non approfittare di una simile opportunità per mettere in mostra le loro capacità e la loro professionalità tra le onde di un mare cristallino. L’equipaggio del Politecnico del Mare ha dato battaglia  a bordo della barca a vela da 12 posti, “Nopaquie”, gareggiando senza timori.

La regata, cui hanno partecipato decine di imbarcazioni, è stata l’occasione migliore per sperimentare le conoscenze tecniche acquisite durante un percorso didattico che mira a fornire agli studenti gli strumenti necessari per affrontare le insidie che si nascondono nei nostri mari.

“ Per i nostri ragazzi questo evento è un’altra tappa fondamentale per costruire il proprio futuro”, dice la dirigente dell’Istituto Brigida Morsellino, “un momento di festa, di confronto e di competizione insieme ai tanti altri equipaggi. Studenti che, come sempre, hanno degnamente rappresentato un istituto che oggi è una grande risorsa per tutta la Sicilia nautica e non solo”.

Scrivi