Roma, Carmen Consoli e l’abitudine di emozionare, con Catania nel cuore

Roma giovane e bella, come sempre!”, con questo saluto la cantante catanese Carmen Consoli si è rivolta al numerosissimo pubblico che ha affolato sabato sera il Palalottomatica a Roma per la seconda tappa del tour “L’abitudine di tornare“.

Il tour è iniziato il 9 aprile a Porto San Giorgio e si concluderà il 30 aprile ad Acireale, e si prevedono tanti “Tutto esaurito” per il ritorno sui palchi dopo ben cinque anni.
A Roma la cantante è parsa perfino sorpresa dall’incredibile entusiasmo ed affetto dei fan di tutte le età e, ad un certo punto, si è rivolta ai tantissimi giovani urlanti che erano sotto il palco dicendo con un sorriso “Ma davvero vi piace tanto la “cantantessa”? Ma voi site giovanissimi e guardate che io ho ormai la mia età!”.
Sicuramente numerosa la rappresentanza dei siciliani del continente, come dimostrato dall’ovazione che si è sentita nel momento in cui viene pronunciata la parola “Catania” in una delle canzoni più famose della cantautrice.
Semplici le scenografie, ma con bellissimi effetti di luce. Molto efficace la banda che acconpagnava Carmen, con   l’energia di due donne a dettare la base ritmica che ha visto al basso Luciana Luccini e alla batteria Fiamma Cardani, con Roberto Procaccini alle tastiere e Massimo Roccaforte alla chitarra.
Lungo e inteso il bis concesso al pubblico, con ingresso sul palco del cantante ed amico Luca Madonia, storico componente dei Denovo.
Insomma…. davvero una bella serata a Roma in compagnia di Carmen!!

di Biagio Privitera

Scrivi