iperIl Comune di Roma apre così la sua newsletter del 13 novembre ai cittadini:

“L’attesa è finita. L’ipertecnologica terza linea della metropolitana di Roma entra in servizio con le prime 15 stazioni tra Pantano e Centocelle lungo un percorso di quasi 13 chilometri”.

Non vi ricorda qualcosa? Specialmente ai meno giovani e agli appassionati di Storia… pensateci bene… vi do un aiutino: voce vibrante, immagini in bianco e nero… bravissimi, ci siete: i trionfali annunci dei Cinegiornali Luce durante il fascismo.

Peccato che, oggi come allora, la realtà sia un poco meno brillante di come la si presenta alla gente.

L’ipertecnologica creatura dell’Italico “popolo di poeti, di artisti, di eroi, di santi, di pensatori, di scienziati, di navigatori e di trasmigratori” si è bloccato per un guasto proprio il giorno dell’inaugurazione. Al primo viaggio.

Un iperguasto che qualcuno ha commentato con ipernacchi.

Carlo Barbieri

Scrivi