TRECASTAGNI − I Carabinieri della Stazione di Trecastagni hanno arrestato, nella flagranza, un 47enne e una 45enne, del posto, già gravati da precedenti di polizia, entrambi ritenuti responsabili di furto aggravato.
I due fratelli, come accertato dai militari e dai tecnici dell’Enel, avevano collegato arbitrariamente i contatori delle loro abitazioni, ubicati in un’unica palazzina, alla rete elettrica pubblica. Il personale dell’ente erogante ha provveduto a ripristinare i collegamenti originari mentre gli arrestati, in attesa del rito per direttissima, sono stati posti ai domiciliari.

Scrivi