Una domenica tutta da vivere con le emozioni del rugby. Domani alle 14:30 al Benito Paolone ex Goretti l’Amatori Catania è chiamata al riscatto contro l’Amatori Messina per un derby dalle forte emozioni. Sarà la giornata dell’esordio casalingo e della presentazione della nuova maglia con il connubio consolidato con il main-sponsor Domusbet che campeggerà sulla muta biancorossa dell’Amatori Catania. Poi spazio al campo, alla lotta sportiva, al sacrificio che devono portare alla vittoria riscatto in casa etnea. Una rabbia assolutamente da far sfogare che deve dare una spinta ulteriore agli uomini di Vittorio che devono salutare la prima in casa assolutamente con una vittoria per dare una risposta al campionato e agli obiettivi di stagione.

 “La rabbia e la sete di riscatto deve essere la spinta in più – afferma coach Ezio Vittorio – la sconfitta contro la Partenope brucia ancora ma domani in campo bisogna dimenticare tutto ma non gli errori commessi nella scorsa partita. Dobbiamo ritrovare noi stessi, con carattere, applicazione e passione, la stessa che ha animato i nostri allenamenti. Nessuna distrazione contro un avversario come Messina ostico e da prendere con le molle. Se giochiamo come sappiamo o come il primo tempo contro Napoli possiamo fare bottino pieno e scalare nuovamente la classifica con un successo secco”.

NUOVA MAGLIASpazio dunque al campo e al grande evento di domani assolutamente da non perdere. Ci sono tutti gli ingredienti per vivere una domenica bestiale per l’Amatori Catania con un nuovo partner come Domusbet che può rafforzare la sete di vittoria e di ambizione della formazione etnea. Al Benito Paolone, ex Goretti, una domenica nutrita di eventi: alle 10.30 l’Under 16 affronterà il San Gregorio Catania, poi spazio alle ore 12 alla formazione delle Ladies Amatori per la prima uscita stagionale nel quadrangolare contro Logaritmo Messina, Padua Ragusa e Iron Palermo. Questo anticiperà, come dicevamo, poi la grande sfida, il derby delle ore 14:30 tra Amatori Catania e Amatori Messina

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi