Punticino in trasferta da non buttare via. Non è stato certamente il caso, quello di ieri a Chiavari, di una partita in cui il pareggio non serviva a nessuno. Anzi. Entella e Trapani possono considerare l’1-1 maturato sul campo un buon punto di partenza per il futuro. I 32 punti messi in cascina dai siciliani sono senza dubbio un buon bottino, ma, in relazione ad una classifica straordinariamente equilibrata, non bastano a dar sicurezza. E peccato che il meraviglioso diagonale finito in rete di Abate non sia valso i tre punti. Il pari dei liguri con Cutolo, ritarda ancora la vittoria in trasferta che quest’anno è diventata tabù.

La ciurma agli ordini di Boscaglia prova a scrollarsi definitivamente di dosso la crisi di risultati e d’identità degli ultimi tempi, la vittoria manca da quasi due mesi, più esattamente dallo scorso 24 Dicembre, con il 4-1 rifilato all’Avellino e che portava alle stelle il popolo granata. La classifica corta, i problemi derivati da un mercato troppo rumoroso attorno alla squadra siciliana hanno condizionato, e non poco, l’inizio del girone di ritorno, che ha visto sprofondare il Trapani in piena bagarre nella lotta per non retrocedere.

La gara di ieri lascia in eredità la consapevolezza che il rientro di giocatori importanti da gravi infortuni e gli innesti su un mercato oculato possono certamente rimettere in carreggiata la squadra. Abate, autore ultimamente di prestazioni importante, raccoglie il testimone lasciatogli da Mancosu. La difesa, perforata oltremodo in queste prime 26 partite, inizia a mettere in pratica le contromisure studiate dal tecnico in settimana.

Del Trapani, come sottolineato più volte, non solo da Boscaglia, ma anche da giocatori e dirigenza, devono tornare alla luce lo spirito battagliero e la fame di risultati che lo hanno portato così in alto negli ultimi anni. Il percorso intrapreso, con gli ultimi due pareggi (prima contro il lanciatissimo Carpi), sembra essere quello giusto, il ritorno alla vittoria potrebbe consacrare definitivamente l’inizio di un nuovo ciclo di successi.

La ventisettesima di Serie B, opporrà al Trapani, in quel del Provinciale, il Varese, squadra anch’essa in piena lotta per evitare la capitolazione in Lega Pro. Una sfida che assume i connotati di una vera e propria battaglia, il cui esito potrebbe essere decisivo.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi