E’ ricco il calendario a firma dell’assessorato alla cultura, turismo e spettacolo del Comune di Salemi per animare l’estate della cittadina. Il progetto, dal titolo ”Costruire visioni. Centri, luoghi, periferie”, e’ stato ideato dall’amministrazione con l’obiettivo di valorizzare non soltanto il centro storico ma anche le periferie attraverso un ampio e variegato cartellone di iniziative che si concluderanno il 19 settembre. Tra le iniziative in programma stasera, al giardino del Centro per il cinema indipendente ”Kim” alle ore 21, il primo dei due appuntamenti Incontro con il regista con la proiezione del lungometraggio ”Per quel soffio di liberta”, il nuovo film del regista palermitano Alberto Castiglione. Sara’ presente l’autore, Alberto Castiglione, e l’attrice, Aurora Quattrocchi. Si tratta di una fiction ispirata alla storia di Bernardino Verro, storico capo del Movimento dei Fasci Siciliani, sindacalista e primo sindaco socialista di Corleone che venne assassinato dalla mafia il 3 novembre del 1915. Il film, prodotto da Koine’ Film, con il sostegno di Sicilia Film Commission, ripercorre, in chiave del tutto autoriale, la biografia di questo grande siciliano, proprio in coincidenza con il centenario della sua morte.
Giovedi’ 30 luglio spazio alla musica, in piazza Liberta’ alle ore 21:30, con l’Urban Smoth jazz quartet mentre venerdi’ 31 al teatro del Carmine una festa organizzato dalle associazioni Rotaract, Leo Club e Giovani di Salemi .
Dal 3 all’11 agosto il torneo di street basket mentre per il cartellone del cinema al giardino del centro Kim la seconda rassegna di cinema di animazione Mazinga zeta collection (4 agosto), Hannah e le sue sorelle (13 agosto), Harry a pezzi (19 agosto) il documentario Pietra pesante (2 settembre). Musica l’otto agosto con il Midsummer jazz e degustazioni, il 6, con la Sagra della busiata che torna al centro storico in un percorso tra gusto e cultura che vede anche in concerto il gruppo Le Malmaritate. Sabato 8 agosto si inaugura al castello normanno-svevo la mostra “I miti e il territorio nella Sicilia dalle mille culture. L’influenza di Caravaggio e dei fiamminghi nella pittura meridionale” mentre per il teatro l’appuntamento il primo agosto con la commedia dialettale ”Addio gioventu”’ e il 9 agosto con lo spettacolo ”Camurriusa, capricciusa e piducchiusa”. Da segnalare anche, l’11 agosto la presentazione del libro ”Arrenditi Dorothy” di Marilena Renda, il 17 agosto la performance di danza contemporanea al teatro del Carmine con le coreografie di Giuseppe Perricone e il 18 agosto il cabaret di ”Giovanni Cacioppo and friends”.

Scrivi