PALERMO – Arriveranno nel  pomeriggio a Palermo i ciclisti partecipanti alla tredicesima edizione della Granfondo Nazionale Trapiantati, organizzata anche quest’anno dall’Associazione Amici del Trapianto di Fegato, in collaborazione con l’Ospedale di Bergamo, con l’intento di diffondere il tema della donazione degli organi a scuole, istituzioni, associazioni di volontariato ed ospedali di tutta Italia. L’arrivo dei ciclisti, che in mattinata saranno a Cefalù, è previsto per le ore 16 all’ISMETT, dove ad accoglierli ci saranno il direttore, Angelo Luca e i vertici dell’Istituto Mediterraneo, il direttore del CRT, Bruna Piazza, l’assessore comunale allo Sport, Giuseppe Gini, e i rappresentanti delle Associazioni di volontariato.
La tradizionale pedalata, iniziata il 2 ottobre scorso, si concluderà l’8 ottobre.

Il programma di questa edizione prevede sette tappe, che porteranno i partecipanti da Avola a Custonaci, per un totale di 416 km.
I numeri della 13esima edizione della Granfondo trapiantati:
416 i chilometri da percorrere
7 le tappe
37 partecipanti di cui 12 hanno avuto un trapianto.
2 medici di cui uno responsabile sanitario della gara,
1 infermiere
1 direttore di gara.

Le tappe
1° tappa Domenica 2 ottobre: Avola-Noto 16 km
2° tappa Lunedì 3 ottobre: Noto – Modica 74 km
3°tappa Martedì 4 ottobre: Modica-Ragusa 86 km
4°tappa Mercoledì 5 ottobre: Santo Stefano di Camastra – Cefalù 35 km
5° tappa Giovedì 6 ottobre: Cefalù – Palermo 80 km
6° tappa Venerdì 7 ottobre: Castellamare del golfo – Custonaci 75 km
7° tappa Sabato 8 ottobre Custonaci – Custonaci 50 km


-- SCARICA IL PDF DI: Salute, arriva a Palermo la Granfondo nazionale trapiantati --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata