MILAZZO – Oltre 100 volontari provenienti dalle nove sezioni di Sicilia per fare la differenza. L’obiettivo è migliorare la qualità di vita delle persone con sclerosi multipla anche attraverso laboratori per confrontare le proprie emozioni e quelle delle persone con sm, per raggiungere una maggiore consapevolezza.

Alla presenza del presidente nazionale Aism, Roberta Amodeo, è stato il Presidente Regionale Aism, Angelo La Via, a dare il via ai lavori della due giorni al lido “Open Sea” di Milazzo. Per il sesto anno consecutivo, torna il “Feel Day”, evento organizzato dal coordinamento Aism Sicilia dedicato ai volontari in Servizio civile.

“Se davvero vogliamo essere la promessa per un domani migliore, non dobbiamo tirarci indietro davanti alle difficoltà. Dobbiamo spostarci insieme per portare avanti i nostri progetti. Oggi siamo qui insieme e dobbiamo dare dimostrazione di quanto la Sicilia è unita, di come la Sicilia può fare la differenza” ha detto il presidente nazionale AISM rivolgendosi ai volontari presenti.   Feel Day quest’anno è stato anche il primo evento regionale nel Mese del Volontariato di AISM e si è posto come obiettivo principale la fidelizzazione dei volontari in servizio civile nazionale, affinché la loro dedizione alla causa e all’associazione diventi, al termine del loro servizio, una scelta vera e propria.

La prima giornata del Feel Day è stata dedicata allo scambio e al confronto di esperienze e vissuti. I momenti di condivisione e riflessione in gruppi di lavoro hanno stimolato la produzione di elaborati riguardanti le esperienze dei volontari in AISM. Nella seconda giornata, i gruppi hanno riflettuto sulle problematiche vissute dalle persone con sm, attraverso il Laboratorio esperienziale “Senti come mi sento”. Da un lato, dunque, le proprie emozioni e sensazioni, dall’altro quelle delle persone con sm, per raggiungere una maggiore consapevolezza della realtà nella quale i volontari operano quotidianamente.  Feel Day scommette sui volontari e sul loro impegno a continuare ad essere parte integrante dell’associazione per giungere insieme ad un mondo libero dalla sclerosi multipla.  “Lavoriamo per dare la possibilità alle persone con sm di vivere in piena autonomia. Vivere liberi da ogni pregiudizio e da ogni lesione che la malattia comporta” ha evidenziato Angelo La Via, presidente regionale dell’AISM. In Sicilia ci sono circa 5600 persone con sclerosi multipla. L’AISM ha nove sezioni provinciali e centinaia di volontari sparsi in tutto il territorio che si occupano quotidianamente di migliorare la qualità di vita delle persone con sm. Il “Feel Day” è un il laboratorio di idee e iniziative per sviluppare azioni concrete nella lotta alla sclerosi multipla in Sicilia. L’AISM è l’unica associazione che interviene a 360 gradi nella lotta alla sclerosi multipla. “Il volontario sposa una causa: costruire un mondo dove la sclerosi multipla non faccia più paura. Noi rispondiamo ad urgenze specifiche ma al tempo stesso ci impegniamo per cambiare le regole sociali che oggi non garantiscono alla persona con sclerosi il massimo della qualità di vita possibile”.

 

Scrivi