di R.S.

10277785_4433109321288_7872098198663402288_nPALERMO – “Diritti alla Salute”: è il titolo della manifestazione al servizio del cittadino, giunta alla seconda edizione, che si terrà il 17 e il 18 maggio a Palermo in Piazza Castelnuovo (Politeama) dalle ore 10.00 alle 18.00. Organizzata dall’Associazione di Prevenzione, Informazione e Formazione sulla Salute Onlus PUNTO, si avvale di un circuito di collaborazioni tra Enti, Associazioni e volontari che mai si era visto in nessuna città d’Italia, per garantire prevenzione e informazione a tutti i cittadini.

L’evento è intestato al Comune di Palermo e patrocinato dall’Assessorato Regionale della Salute DASOE, dalla Protezione Civile, dal Provveditorato agli Studi ed in collaborazione  con le Aziende Ospedaliere: ASP 6 di Palermo, O.R. Villa Sofia-Cervello, ARNAS Civico e A.O.U. Policlinico. L’iniziativa permetterà alla cittadinanza di servirsi delle prestazioni mediche messe a disposizione a titolo interamente gratuito da medici ospedalieri, componenti di Associazioni e Volontari, che effettueranno controlli e accertamenti di Prevenzione e Promozione della Salute.

Come nella prima edizione, del Settembre 2013, che ha monitorato circa 5000 interventi in tre giorni, la cittadinanza potrà contare sulla partecipazione di molte Associazioni (ARIS, LILT,  Serena a Palermo, SISM, “Io c’Ero”, Zonta Club Palermo  ZYZ, AIES Sicilia,Pten Italia, ADVS, Ridi Che Ti Passa, e tante altre) e potrà usifruire, nei vari gazebo e camper che saranno allestiti, di visite mediche di vario tipo tra le quali:  mammografia, pap test e colon/retto, screening del sangue per la prevenzione del diabete, screening oculistici per la prevenzione del glaucoma e della maculopatia, screening per la prevenzione dei tumori del Cavo Orale, della Prostata,  esami relativi a Malattie Rare, Obesità, Cardiologia e malattie collegate al rapporto sessuale, Odontoiatria, ed altro ancora.

Palermo dunque, per la seconda volta, forte di un gruppo numeroso di associazioni di volontariato, in sinergia con le aziende ospedaliere del territorio, diviene protagonista di azioni concrete ed efficaci per la tutela della salute della cittadinanza.

 

Scrivi