CATANIA – Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP farà conoscere il prezioso agrume e come questo venga impiegato in molteplici prodotti trasformati in eventi di diversa tipologia. che si svolgeranno fino al 29 ottobre.

Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP, parteciperà con orgoglio e speranza alla manifestazione di beneficenza “Norma incontra Amatriciana“, iniziativa che intende raccogliere fondi per la ricostruzione delle scuole del Comune di Amatrice, tristemente colpite dal sisma di due mesi fa.
Durante l’evento, che si terrà a Palazzo della Cultura di Catania dalle ore 10 e fino alle ore 15, si potrà effettuare una colazione con l’arancia rossa siciliana e degustare la pasta alla Norma e all’Amatriciana, preparate dall’unione regionale Cuochi Siciliani, dal Dipartimento Solidarietà Emergenze (DSE) della federazione Italiana Cuochi della Sicilia, dagli insegnanti e dagli studenti dell’ IPSSEOA Karol Wojtyla di Catania, che insieme al liceo Classico, Linguistico e Coreutico Ruggero Settimo di Caltanissetta e all”Assessorato alla Scuola del Comune di Catania, retto da Valentina Scialfa, sono promotori dell’evento.
Venerdì 28 e sabato 29 ottobre il  Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP sarà a Roma, dove in collaborazione con le Alliance Francaise d’Italia, parteciperà al prestigioso evento presso il Convitto Vittorio Emanuele II, alla presenza del delegato generale AFI ITALIA Fabrice Placete, di Chiara La Russa Sudano, presidente AF Catania e di importanti docenti italiani e stranieri, oltre che di personalità dell’ambasciata francese a Roma. Obiettivo dell’evento rafforzare il legame con i fratelli d’Oltralpe e far conoscere la possibilità di fruizione dell’arancia rossa IGP tutto l’anno, attraverso i suoi prodotti trasformati, per la gioia del palato e soprattutto della salute, in attesa del frutto fresco disponibile all’incirca da dicembre a giugno.


-- SCARICA IL PDF DI: Salute, una settimana all'insegna dell'arancia rossa IGP --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata