Bonus eurodusty, l’eperimento pilota che offre la  possibilità di monetizzare i rifiuti differenziati in buoni sconto per l’acquisto di merce

SAN GIOVANNI LA PUNTA – “Obiettivo 65%, riciclo, riduco, riuso”, questo il tema dell’incontro organizzato dall’amministrazione comunale di San Giovanni la Punta e dalla Dusty S.r.l. che si è tenuto nei giorni scorsi presso l’Aula consiliare del comune etneo.
E’ stata l’occasione per rendere noti i dati della raccolta differenziata, da luglio a dicembre 2014, che ha fatto registrare 15 mila e 500 quintali di rifiuti differenziati raccolti con un risparmio per le casse dell’Ente di 155 mila euro.
“Abbiamo trovato risposte e collaborazione nell’amministrazione e tra i cittadini-  dichiara  Bruno Berardo della Dusty S.r.l.- e grazie a questa sinergia siamo riusciti a produrre questi ottimi risultati che ci hanno permesso di raggiungere il 30% di racolta differenziata con l’obiettivo di raggiungere in tempi brevi il 65%”.
Tante le modifiche che sono state apportate al servizio di raccolta e pulizia, illustrate da Daniela Alchirafi, ingegnere Dusty: cambio di calendario, sacchetti semitrasparenti e biodegradabili per l’umido e l’utilizzo di una seconda spazzatrice. Anche un Numero Verde per la raccolta degli ingombranti, informazioni e segnalazioni. Bonificate le discariche su tutto il territorio, ed eliminato l’amianto abbandonato in alcuni siti.
Un lavoro svolto nell’arco di sei mesi che ha permesso di ridare decoro e pulizia all’intero territorio. La collaborazione tra Amministrazione e Dusty si è concretizzata anche con l’ausilio della Polizia municipale che con il lavoro svolto dai vigili urbani ha permesso di elevare 32 multe per un totale di 4 mila e 300 euro, nel periodo da ottobre a dicembre. Anche i contenitori forniti ai condomini hanno contribuito a mantenere il territorio più pulito e le due giornate di raccolta straordinaria per gli ingombranti che hanno agevolato i cittadini a conferire vecchia mobilia ed elettrodomestici.
Bonus eurodusty al mercato del sabato con la possibilità di monetizzare i rifiuti differenziati in buoni sconto per l’acquisto di merce, 600 kg di rifiuti conferiti in 12 giornate dai 170 utenti che hanno aderito all’esperimento pilota in Italia. A tal proposito sono stati premiati i primi sei utenti virtuosi eurodusty con una card per accedere all’erogazione di 500 litri d’acqua da prelevare alla Casa dell’acqua, istallata nel parcheggio della villa comunale, un cestello con sei bottiglie oltre ai bidoni domestici per la differenziata.
“No Waste in a Day” è un altro progetto pilota realizzato in collaborazione tra il comune puntese e la Dusty, nella scuola “Enrico Fermi”. finalizzato alla sensibilizzazione dei ragazzi nei confronti del riciclo e riutilizzo dei rifiuti, conclusosi con la realizzazione di un corto realizzato dagli stessi alunni
“Due progetti in cantiere- spiegano il presidente del consiglio comunale Turi Allegra ed il vicesindaco Carmelo Sapienza- la realizzazione dell’isola ecologica in via Pierluigi Deodato all’interno di un terreno comunale e la messa in funzione del sistema di videosorveglianza con trenta telecamere da istallare su tutto il territorio, per quest’ultimo al momento siamo in attesa dell’autorizzazione da parte della Prefettura”.
L’invito rivolto ai cittadini da Amministrazione e Dusty è quello di collaborare a mantenere pulito il territorio, osservando le regole e nel caso segnalando i disservizi agli uffici di competenza.

Scrivi