SAN GREGORIO − Hanno celebrato la “Giornata della Terra”, indetta dalle Nazioni Unite per promuovere la tutela dell’ambiente e la salvaguardia del pianeta, con una visita guidata alla Riserva naturale integrale “Complesso Immacolatelle e Micio Conti” di San Gregorio gestita dal Cutgana, il centro di ricerca dell’Università di Catania diretto da Giovanni Signorello.
Per 100 studenti delle terze classi della scuola secondarie dell’Istituto comprensivo “Don Milani” di Paternò un’importante esperienza educativa e formativa immersi nell’area protetta alla scoperta delle bellezze naturalistiche etnee.
I giovani studenti – accompagnati dai docenti Maria Chiantello, Maria Scaccianoce,  Angela Ventimiglia, Rosa Ventura, Maria Laudani e Vito Caruso – hanno visitato la grotta Micio Conti che fa parte del sistema di otto grotte vulcaniche che costituiscono la Rni Complesso Immacolatelle e Micio Conti e che si distendono per una lunghezza complessiva di 1,5 chilometri sulla collina di Aci Castello e San Gregorio di particolare importanza per le peculiarità naturalistiche, archeologiche e storiche.
Gli studenti, guidati dal personale del Cutgana (Emilia Musumeci, Giovanni Sturiale, Carlo Prato e Veronica Leotta), nel corso della visita guidata hanno approfondito la conoscenza del pianeta e le problematiche dell’inquinamento dell’aria, acqua e suolo, della distruzione degli ecosistemi, delle migliaia di piante e specie animali che scompaiono e dell’esaurimento delle risorse non rinnovabili.
Alfio Russo – Cutgana, Università di Catania

Scrivi