CALTAGIRONE– Si terrà venerdì, 30 maggio, a partire dalle ore 9 presso la  Comunità Terapeutica riabilitativa CTA La Grazia di Caltagirone, il seminario “Territorio e Riabilitazione: l’esperienza delle fattorie pedagogiche”, organizzato dalla società catanese Civita con il patrocinio del Comune di Caltagirone e l’Università di Catania, Dipartimento Scienze della Formazione. Dopo i saluti del primo cittadino Nicola Bonanno, i lavori, coordinati da Raffaele Barone, psichiatra del dipartimento Salute Mentale di Caltagirone, saranno aperti da Agostino Muscará, direttore sanitario della CTA La Grazia. Seguiranno gli interventi di Nanda D’Amore, società Civita, Antonia Criscenti, docente di Scienze della Formazione, Giuseppe Fichera, Direttore Dipartimento Salute mentale Asp Catania, Paola Affettuoso, pedagogista Cta La Grazia, Salvo Cacciola, presidente Rete Fattorie Sociali Sicilia, Andrea Nicosia, presidente Fattoria Sociale Terra Nostra. Le conclusioni sono affidate a Giusi Milazzo, di Fondimpresa Obr Sicilia.
Nel corso della giornata di studi, porteranno la loro esperienza gli Istituti Comprensivi  “Alessio Narbone” di Caltagirone, “Mazzarrone” di Licodia Eubea, “E. de Amicis” di Mirabella Imbaccari, l’Istituto Polivalente “Nervi” Lentini Carlentini, il Liceo delle Scienze Umane “F. De Santis” di Paternò.
Il  Seminario,  che rappresenta un momento di studio e di riflessione all’interno del Piano Formativo “Smart  Health”, finanziato dal Fondo Interprofessionale Fondimpresa, punta a valorizzare  il ruolo terapeutico delle fattorie pedagogiche siciliane, grande risorsa del territorio per tutte le attività che hanno come obiettivo la riabilitazione e l’integrazione sociale dell’individuo. Quest’ultimo Piano formativo che vede Civita srl società capofila di una ATS con la campana Espansione srl e la Fondazione ISTUD della Regione Lombardia, ha coinvolto oltre 110 aziende del settore sanità, puntando innanzitutto alla valorizzazione delle risorse umane  per  migliorare le competenze e alla medicina d’avanguardia, fattori di crescita della qualità dei servizi ma anche dello sviluppo del territorio.
La partecipazione all’evento darà diritto all’acquisizione di 5 crediti ECM; per gli studenti del corso di laurea di Scienze dell’Educazione e della Formazione  la frequenza del seminario è spendibile ai fini delle attività di tirocinio  pratiche guidate e/o teoriche.

Scrivi