PALERMO – “Mentre sul palco continuano a recitare la parte del disaccordo, nella realtà la gente soffre per carenza di servizi. La sensazione è che il rimpallo di responsabilità tra Crocetta ed il componente del suo stesso esecutivo Gucciardi sia meramente strumentale e suoni da scaricabarile che penalizzerà come sempre soltanto gli utenti”. A dichiararlo sono i deputati M5S Francesco Cappello e Giorgio Ciaccio, componenti della commissione Sanità all’Ars in merito al nuovo piano ospedaliero regionale. “La rete ospedaliera siciliana non è nè una questione privata tra Crocetta e Gucciardi – aggiungono Cappello e Ciaccio – né una questione ad uso e consumo della maggioranza. Se si deve applicare il decreto Balduzzi lo si faccia ma alla luce del sole e dopo il confronto con l’aula e la commissione altrimenti sarà l’ennesimo gioco delle parti consumato all’interno della maggioranza. Vengano a riferire cosa ha fatto l’assessore a Roma ed a che titolo. In sostanza, tengano conto della preoccupazione espressa a gran voce dai territori”,   concludono i deputati. 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi