SIRACUSA − Si è riunito ieri  nella sede della Direzione generale dell’Asp di Siracusa il primo tavolo di lavoro del “Gruppo interaziendale per il governo delle liste di attesa”, istituito dal direttore generale Salvatore Brugaletta in applicazione del decreto assessoriale del 16 marzo 2015 quale centro di coordinamento per tutte le strutture sanitarie ricadenti nell’area provinciale.

La costituzione dei Gruppi interaziendali nelle Aziende sanitarie siciliane rientra nell’ambito della piena strutturazione ed implementazione del sistema regionale per il governo dei tempi di attesa che ha avviato l’Assessorato regionale della Salute con l’istituzione di una nuova Cabina di regia regionale che garantirà ai Gruppi interaziendali una attività sistematica e continua di coordinamento, progettazione, supporto e consulenza. Della Cabina di regia regionale fa parte il direttore generale dell’Asp di Siracusa Brugaletta in qualità di competente.

Il Gruppo interaziendale è coordinato dalla responsabile del Cup Salvatrice Canzonieri, che assume anche il ruolo di referente aziendale per le liste di attesa dell’Asp di Siracusa, ed è costituito dai direttori dei quattro Distretti sanitari, dei Presidi ospedalieri Umberto I, Avola-Noto, Lentini e Augusta, delle Unità operative Cure primarie, Ospedalità e Sifa, nonché dai rappresentanti dei sindacati Sumai, Branche a Visita, Fimmg, Fimp, Fenasp, Aces, Smi, Simg e del Tribunale dei diritti del malato di Cittadinanza Attiva.

Il Gruppo ha il compito di monitorare e analizzare i dati derivanti dai flussi informativi dei tempi di attesa delle strutture pubbliche e private accreditate ricadenti nell’area provinciale dell’Asp, analizzare le cause profonde dei fattori che favoriscono eventuali criticità locali, individuare e pianificare soluzioni condivise e programmi formativi aziendali per il governo delle liste in coerenza alle indicazioni della Cabina di regia regionale. Fungerà, inoltre, da raccordo con la commissione paritetica per la verifica della corretta attuazione della attività libero professionale intramuraria.

L’Asp di Siracusa, sottolinea il direttore generale Salvatore Brugaletta,  ha completato il processo di informatizzazione dei punti di prenotazione su tutto il territorio aziendale, al fine di assicurare l’integrazione dell’intero sistema dell’offerta delle prestazioni, una migliore gestione delle liste di attesa ed un migliore e più capillare sistema di accesso alle strutture sanitarie con molteplici punti di prenotazione delle prestazioni. Abbiamo adottato misure, ed altre ne abbiamo in via di adozione, per ridurre i tempi di attesa per le branche critiche ed è in corso l’analisi dei fattori che concorrono a determinare il fenomeno delle liste di attesa che nella nostra Azienda per alcune branche registra tempi piuttosto lunghi in alcune strutture piuttosto che in altre. L’istituzione del Gruppo interaziendale e la Cabina di regia regionale consentiranno una azione ancor più efficace per rispondere più adeguatamente ai bisogni dei pazienti”.

Scrivi