di Emanuele Strano

Prevenire i tumori alla pelle grazie alla diagnosi precoce, mettendo a disposizione dei cittadini un servizio di screening gratuito per individuare ed eventualmente monitorare il melanoma.

La campagna di prevenzione è stata realizzata con le risorse esclusive della società Solsamb e con il patrocinio del Comune di Catania e l’associazione no profit “Medici e Società”, presentata oggi dal coordinatore dell’iniziativa Melchiorre Fidelbo.

11830884_10153429213979854_489749144_nIl tumore della pelle – spiega Fidelbo – ha un aumento annuo del 4%, senza tuttavia che il tasso di mortalità aumenti. Questo è possibile grazie ad un’adeguata opera di prevenzione come quella che stiamo mettendo in atto con questa iniziativa“.

Saranno messe a disposizione tre postazioni per effettuare gli esami, totalmente gratuiti: “Abbiamo scelto le località balneari più frequentate – spiega Fidelbo – come il lido Azzurro e il lido Solemare, oltre a una stazione itinerante presso il lungomare di Ognina, con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini e metterli a proprio agio“.

Una campagna che il vicesindaco Marco Consoli definisce “smart”: “Gli esami con le fotografie annesse saranno messe a disposizione dei cittadini sul sito della Solsamb, dove loro stessi potranno monitorare gli esiti e, se fosse necessario, il percorso di cura“.

Fino al 15 settembre il personale medico farà un primo esame in una delle tre postazioni indicate e acquisirà su una piattaforma digitale i dati che saranno analizzati dal dottore Pettinato, dirigente del reparto di riferimento dell’ ospedale Vittorio Emanuele.

Scrivi