Sanremo 2016, Sicilia grande protagonista con Caccamo Iurato e Fragola

di Elisa Guccione

Fonte Radio Flash – Flash Tv

SANREMO – Si apre il sipario sulla 66° edizione del Festival della canzone italiana con un omaggio a David Bowie, il Duca Bianco. Padrone indiscusso della scena Carlo Conti, che al suo secondo Sanremo, si parla già di una possibile terza conduzione o  di far comunque parte della direzione artistica 2017, ripete e supera i successi dell’anno precedente. Brava Virginia Raffaele nei panni di Sabrina Ferilli. Sufficiente ma non troppo invece Madalina Ghenea, vestita in maniera discutibile. Poco valorizzato Gabriel Garko, che sa ironizzare sulle sue gaffe e conquista tutti con il suo sorriso accattivante e con un’entrata perfetta dalla tanto temuta scala del palco dell’Ariston. cast-1000x600 (1)

La classifica provvisoria dei primi dieci big in gara vede piazzarsi tra i primi cinque i siciliani: Lorenzo Fragola e la coppia Giovanni Caccamo e Deborah Iurato.

Protagonista nella prima puntata la nostra terra anche nella canzone, molto radiofonica come sottolineato da Enzo Sangrigoli di Radio Flash – Flash Tv nostro partner in quest’avventura sanremese, del rapper salernitano Rocco Hunt, vincitore delle nuove proposte Sanremo 2014, con “Wake Up” un rap di denuncia sociale dall’importante valore civile ritwittato anche dal cardinale Gianfranco Ravasi.12670054_10206061391041879_8934732360527598872_n

Grande partecipazione e commozione per Laura Pausini, primo superospite italiano, che duetta con se stessa, indossando la stessa giacca di Sanremo 1993, cantando “La Solitudine” la canzone che le ha aperto le porte del successo.

Delusione per i politici e le associazioni contro le unioni civili per la partecipazione di Elton John, il quale non ha espresso nessun giudizio ed ha incantato il pubblico dell’Ariston con “Your Song” e “Sorry seems to be the hardest word”.

12716374_1087682657943901_870346135592896918_o (1)Noemi, Arisa, Enrico Ruggeri, Irene Fornaciari e i BluVertigo hanno cantato con appeso al microfono i nastri arcobaleno a favore della legge Cirinnà.

Standing Ovation non solo per Sir Elton John e Laura Pausini, ma anche per l’atleta, prossimo a spegnere le cento candeline, Giuseppe Ottaviani che dopo aver fatto cantare tutto il teatro con Vecchio Scarpone ha dettato la sua ricetta di lunga vita: “Amore, insalata e curiosità”.

Divertenti Aldo, Giovanni e Giacomo che festeggiano sul palco dell’Ariston i venticinque anni di carriera devolvendo il loro cachet in beneficenza.12669545_10206061395121981_1290424376751847211_n

Grande attesa stasera per la partecipazione di Nicole Kidman, Eros Ramazzotti, Ellie Goulding ed Ezio Bosso.

Gareggeranno: Alessio Bernabei (ex Dear Jack), Annalisa, Clementino, Dolcenera, Elio e le storie tese (senza Rocco Tanica che ha preferito svolgere il ruolo di irriverente e simpatico inviato nella sala stampa), Francesca Michielin, Neffa, Patty Pravo, Valerio Scanu e Zero Assoluto.

Elisa Guccione

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi