SANTA MARIA DI LICODIA (Fonte Video Star) – Fortunatamente nessun ferito ma sono stati momenti di paura questa mattina per via di un autobus che ha preso fuoco mentre transitava lungo la SP 229/II (strada che collega Paternò e S.M. di Licodia).
Ad accorgersi del fumo che fuoriusciva dalla parte posteriore del mezzo, precisamente dal vano motore, è stato lo stesso conducente che ha subito arrestato la corsa ed accostato, facendo immediatamente scendere i quattro passeggeri che si trovavano a bordo e mettendoli in sicurezza. Con un estintore ha cercato di sedare le fiiamme che intanto avevano iniziato ad avviluppare l’autobus.
Sul posto, dopo essere stati allertati, sono immediatamente giunti i Vigili del fuoco dei distaccamenti di Adrano e Paternò. Il calore intenso ha provocato la completa distruzione del sistema frenante permettendo che il mezzo si spostasse, da solo, all’indietro (per via della pendenza stradale) e dopo aver percorso circa 30 metri è andato a fermarsi in piena curva, dopo aver urtato contro il guard rail laterale della parte opposta della carreggiata. Fortunatamente in quel momento nessun altro veicolo si trovava di passaggio. I pompieri hanno dovuto lavorare per circa un’ora per sedare le fiamme. Il mezzo ad ogni modo è andato completamente distrutto. Sul posto sono giunti per la gestione del traffico (la strada è rimasta chiusa per tutta la durata delle operazioni) i Vigili Urbani ed i Carabinieri di S.M. di Licodia.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi