Un weekend di vino, musica e degustazione di prodotti tipici. Questi gli ingredienti della manifestazione “San Martino: musica e vino”, organizzata dal Comune di Santa Venerina,  nel prossimo fine settimana (sabato 5  domenica 6 novembre).

In effetti le due giornate rappresentano la ripresa delle attività in programma nell’ultimo weekend di EnoEtna sospese a causa delle avverse condizioni metereologiche.

L’appuntamento è in piazza Roma –  il sabato  pomeriggio e la domenica tutto il giorno a partire dalla mattinata –  con musica dal vivo,  artigianato, stand gastronomici che proporranno ai visitatori caldarroste, ricotta calda, mostarda  e prodotti tipici.  Sarà, inoltre, presente, lo stand del riso dell’Istituto Alberghiero “Falcone” di Giarre e un punto di degustazione di vini curato dell’Enoteca Regionale Sicilia Orientale.

In programma il Palio delle Botti delle Città del Vino,  previsto per domenica 6 Novembre, con inizio alle 10.30, in cui Santa Venerina cercherà di difendere il titolo di campione ottenuto durante la scorsa edizione. Una sfida tra le città del vino che rappresenta un immancabile  momento  di folklore costituito dalla faticosa salita delle botti  sul lastricato delle vie del centro storico preceduta dalla sfilata dei  Sindaci con i loro gonfaloni  e dalla parata dei carretti siciliani e dei bambini dell’Istituto Comprensivo di Santa Venerina.

Ampio spazio anche all’intrattenimento musicale con due concerti: “Pani e Rispettu”: Luigi Di Pino il cantastorie del XXI secolo e il suo gruppo (sabato 5 novembre alle ore 21,00);  e I Kunsertu – Etno Rock Italiano (domenica 6 novembre alle ore 21,00).

 


-- SCARICA IL PDF DI: Santa Venerina, è tempo di "San Martino: musica e vino" --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata