I Carabinieri della Stazione di Santa Venerina hanno arrestato  un 58enne, su aggravamento della misura cautelare emesso dal Tribunale di Catania. L’uomo, già agli arresti domiciliari per altra causa, è stato ritenuto responsabile di  atti persecutori e percosse nei confronti dell’ex convivente, reati commessi quest’anno a Santa Venerina. L’arrestato è stato associato nel carcere di piazza Lanza, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Scrivi