CATANIA – Tutto pronto per la tradizionale fiera di San’Agata che anche quest’anno, dopo la positiva esperienza del 2014, si svolgerà, dall’1 al 5 febbraio, in un’area interna al Porto di Catania confinante con gli Archi della Marina e la recinzione doganale.

L’area interessata è la stessa che ospita ogni domenica mercato delle “Pulci”, con l’aggiunta della parte antistante l’ingresso del mercato compresi i due archi in uscita su Via Dusmet.

“Grazie alla disponibilità dell’Autorità Portuale e degli operatori commerciali che si sono sobbarcati oneri organizzativi non indifferenti – ha spiegato l’assessore alle attività produttive Angela Mazzola – anche quest’anno utilizziamo lo spazio del Porto che si dimostra idoneo per perseguire in maniera ottimale l’obiettivo di una fiera ordinata e decorosa per come noi intendiamo quest’appuntamento atteso dai cittadini per gli acquisti a buon mercato”.

La Fiera, composta da oltre sessanta box per la vendita di prodotti di abbigliamento e alimentari, nei giorni di lunedì e martedì rimarrà aperta fino alle ore 22,30, mentre mercoledì e giovedì l’orario di chiusura slitta alle ore 24,00.

Quanto agli stand per la vendita del torrone, questi saranno montati nelle strade limitrofe a piazza Università, in modo che quest’ultima anche nei giorni della festa venga restituita al completo utilizzo dei cittadini e dei devoti.

Scrivi