L’Istituto d’Arte “Vittorio Emanuele Orlando” di Militello Val di Catania ha virtualmente concluso i festeggiamenti agatini donando alla Provincia un quadro, in cui la Santa è rappresentata come una giovane donna bionda che è liberata miracolosamente dalle catene della prigione, mentre una colomba scende per incoronarla.

L’autrice della tela, realizzata a tempera su cartone, è Chiara Compagnino, allieva dell’Istituto, che ha consegnato l’opera al commissario straordinario Giuseppe Romano. Quest’ultimo per valorizzare i giovani talenti che studiano nell’Accademia, nei Licei artistici e negli Istituti d’Arte del catanese, ha proposto di rendere annuale una mostra d’arte su Sant’Agata, da ospitare a Palazzo Minoriti.

Sul medesimo tema iconografico già da quest’anno si sono cimentati alcuni studenti del “Vittorio Emanuele Orlando” (Nicola Garrasi e Catia Cantello della 5° A, Chiara Nicoletta Compagnino, Elisa Manuela e Laura Fazzino della 4° A) che, in visita in Provincia, erano accompagnati dalla vice preside Rosaria Vanadia Bartolo e da Nicoletta Damante, in rappresentanza della scuola e del preside Antonino Ferraro.

 

Scrivi