di Elisa Guccione

CALTAGIRONE – “L’infiorata accresce la già significativa capacità attrattiva di Caltagirone”. Con queste parole Fabrizio Palazzo, assessore al Turismo del Comune di Caltagirone, annuncia che la monumentale scala di Santa Maria del Monte, teatro di uno spettacolo unico, grazie ad una proroga dell’amministrazione comunale, continuerà ad essere oggetto di visite fino a domenica otto giugno.

Un mazzo di tulipani rossi sormontato da una M, l’iniziale di Maria Santissima di Conadomini, a cui è dedicato il mese di maggio, è l’oggetto de la “Scala Infiorata 2014”.  Le essenze utilizzate sono: geranio, bosso e ligustrino, queste ultime due provenienti dal vivaio comunale. I 142 gradini decorati con mattonelle in maiolica vengono, su iniziativa dell’Amministrazione Comunale, come consuetudine, arricchiti da circa 1400 piante e fiori dalle varie sfumature di colore a comporre un disegno ogni anno diverso.

“Quest’anno abbiamo ricevuto anche i complimenti di Gianni Morandi– spiega il sindaco Nicola Bonanno – che, in visita alla nostra città, ha avuto parole d’elogio per Caltagirone e per il suo monumento – simbolo. È un’iniziativa importante da un punto di vista sia culturale, sia turistico che ci fa riconoscere e ricordare in tutto il mondo”.

Elisa Guccione

Scrivi