Majed Mbarek

Majed Mbarek

cocaina

I Carabinieri della Tenenza di Scicli, impegnati in un servizio antidroga, hanno arrestato uno straniero trovato in possesso di diversi grammi di cocaina e di strumenti vari la pesatura e la suddivisione in dosi. Si tratta di un cittadino tunisino, Majed Mbarek, pregiudicato 35enne.
Da alcuni giorni, infatti, i militari lo tenevano sotto controllo e su di lui avevano raccolto alcune informazioni che facevano ritenere potesse essere molto attivo nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Per diversi giorni, quindi, gli uomini dell’Arma hanno tenuto costantemente sotto controllo l’uomo seguendo tutti i suoi movimenti e constatando che, effettivamente, c’era un frequente via vai di persone nei pressi della sua abitazione.
Sabato pomeriggio gli investigatori hanno deciso di intervenire all’interno dell’abitazione dello straniero e, dopo una perquisizione domiciliare, lo hanno trovato in possesso di 50 grammi circa di cocaina suddivisa in quasi 40 singole dosi nonché vario materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione per la pesatura della sostanza. La droga, già pronta per essere messa sul mercato, era ben occultata sotto le tegole del tetto della casa del pusher ed è stata sottoposta a sequestro e inviata al laboratorio analisi per appurarenello specifico la quantità e la qualità. Da una prima stima, la distribuzione sul mercato delle varie dosi di cocaina avrebbe potuto fruttare una cifra tra i 4 mila e i 5 mila euro.
Al termine degli accertamenti di rito il tunisino è stato condotto presso la Tenenza dei Carabinieri di Scicli dove è stato dichiarato in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e successivamente, su disposizione del Sostituto Procuratore Marco Rota, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Ragusa.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi