CATANIA – Prenderà il via da Catania domani, sabato 30 maggio, dalle ore 9,30 in piazza Europa, lato mare, “La buona maratona della scuola”, la nuova iniziativa dei sindacati Flc Cgil, Cisl scuola, Uil scuola, Gilda e Snals insieme ancora una volta, per dire “no” al disegno di legge sulla scuola. I segretari generali Antonella Distefano (Flc Cgil) Pippo Denaro (Cisl Scuola), Salvo Mavica (Uil Scuola) Filippo Tortorici (Gilda) e Giovanni Tempera (Snals) incontreranno alle 10 cittadini e giornalisti per illustrare i dettagli dell’iniziativa che toccherà i territori della provincia etnea.

“Una marcia ideale a tappe, armati di lavagne e gessetti per organizzare dei flash mob nelle piazze della provincia etnea – anticipa Antonella Distefano – vogliamo coinvolgere le famiglie il cui futuro dei figli è affidato ad una istituzione che il Governo Renzi vuole trasformare in un’azienda senza profitto, scardinando modelli formativi e gestionali, violando i principi democratici saldamente invocati dalla nostra costituzione”.

In piazza Europa il corteo si muoverà fino a piazza Mancini Battaglia (Ognina) per proseguire poi idealmente e spostarsi nel pomeriggio alle 16 in piazza del Duomo a Giarre, dove è in programma un secondo flash mob.

Lunedì, 1 giugno, ore 16 “la buona maratona della scuola” arriverà a Paternò, l’appuntamento è alle ore 16 in piazza Santa Barbara.

Mercoledì, 3 giugno, ore 16, è la volta di Caltagirone, piazza Tondo Vecchio, dove un corteo si muoverà lungo la via Roma.

Scrivi