DI Rachele Mesiti

BERGAMO – L’ex sindaco lampedusano, la leghista Angela Maravertano, figura nelle liste dei candidati schierati dal Carroccio per le elezioni del Parlamento Europeo nella circoscrizione “Isole”. La Maraventano, famosa per essere balzata nelle prime pagine dei giornali quando all’epoca del suo mandato propose il referendum per annettere Lampedusa alla provincia di Bergamo, ha recentemente dichiarato in diverse interviste la sua ferma convinzione che Bergamo rappresenti l’unica salvezza per l’isola. L’ex senatrice ha inoltre espresso gratitudine alla Lega per avere la possibilità di portare avanti la voce dei lampedusani, “ popolo forte “, abituato a gestire situazioni difficili, come gli sbarchi degli emigrati ”senza l’aiuto dello Stato e della Regione” , in un contesto più ampio. Sarà un caso, ma proprio in questo periodo è in atto una petizione via internet da parte di alcuni MARAVENTANOrappresentanti del Carroccio, per annettere la Lombardia alla Svizzera, come già ipotizzato in illo tempore dal fu Giuliano Bignasca, leader della Lega dei Ticinesi. Il testo dell’appello, che ha già raccolto ben 30.000 firme, contiene il “nullaosta “ del ministro della Difesa della Confederazione Elvetica, Maurer, il quale in una dichiarazione pubblica avrebbe affermato di non avere nessun problema a riguardo in quanto” la Lombardia rappresenta circa il 90% del totale di tutti gli scambi commerciali con il nostro Paese.. “.

Dunque nell’ottica di un disegno fantageopolitico di siffatta entità, dove lo stravolgimento della Costituzione rappresenterebbe solo un trascurabilissimo dettaglio, ci piacerebbe anche pensare che bel dilemma si porrebbe davanti alla fanta-deputata europea Maraventano se Bergamo diventasse Cantone Svizzero, con, magari, annessa Lampeusa!!!

Scrivi