anziano-bastone2 Leggo sui giornali siciliani: “Scontro a Scoglitti: muore un’anziana”. “Investita da un autocarro, anziana muore in ospedale a Palermo”. “Vittoria, si scontra con una moto: anziana muore in un incidente stradale”. Scorro altri giornali: stessa storia. Evidentemente se il morto è anziano, è importante farlo sapere. Mi chiedo perché. Forse per non fare impressionare le anime sensibili? Come dire, “Meno male, era solo una persona anziana… Pace all’anima sua”?

Signori giornalisti, protesto. Se qualcuno ha la sfortuna di morire in un incidente, non diteci se era un anziano: non lo vogliamo sapere. Almeno noi anziani. Non si sa mai, magari porta sfiga.

A proposito dell'autore

Carlo Barbieri è nato nel 1946 a Palermo. Si autodefinisce un chimico arrugginito e un marketer pentito prestato alla letteratura. Nella sua “prima vita” è stato manager in una multinazionale chimica americana ed è visssuto a Palermo, Catania, Teheran, Il Cairo. Adesso scrive racconti e gialli e risiede a Roma; Carlo Barbieri è titolare di rubriche su “Sicilia Journal” e “Malgradotutto”, e collabora con Ultima Voce e Fatti Italiani

Post correlati

Scrivi