Una Tao Campus  “esplosiva” quella di Bo Derek e John Cobertt.

di Agnese Maugeri

Taormina- Una coppia di professionisti affascinanti con la quale si potrebbe andare  piacevolmente a cena perché sono certa che le risate non mancherebbero.

article-2662027-1EE7F1EB00000578-464_634x903Bo Derek e John Cobertt hanno preso parte a una divertente Tao Campus, due personaggi diversi, lei più introversa e timida, lui un vulcano, estroverso e con la battuta sempre pronta, insieme formano una miscela perfetta che cattura l’attenzione del pubblico diventando subito due beniamini dei ragazzi, anche se entrambi sono entrati già da tempo negli “anta”.

Lei, raggiunse la fama con il film “Ten” (10) di Black Edwards (1979), che ebbe un enorme successo e lanciò la modella Bo Derek come attrice «è stata una benedizione e una fortuna aver interpretato “Ten” non mi sono mai sentita a mio agio come il quel film». Nella pellicola lei aveva un’acconciatura molto particolare fatta di treccine che segnò la moda anni ’80 imitata da tutti.

John Cobertt, sex symbol ha fatto innamorare tante, troppe donne nel mondo interpretando il ruolo di Aidan nel telefilm cult “Sex and the City” fidanzato con Carrie la protagonista del serial, «ho rifiutato tre volte la parte di Aidan perché non volevo che mia madre mi vedesse in quel ruolo, troppo sesso e parolacce, ma alla fine mi sono lasciato convincere».

Non poteva mancare la domanda da parte del pubblico su “Sex and the City” in particolar modo sulla scelta finale della protagonista Carrie che ha preferito Mister Big (Chris Noth) al bel Aidan (John Corbett), l’attore ironizzando ha risposto «penso che Carrie finisce con la persona giusta Big è un newyorkese figo come del resto lo è anche lei, Aiden invece è solo un campagnolo che indossa jeans. E poi voi donne preferite sempre gli uomini che vi fanno soffrire. Io e Chris (Big) siamo molto amici e quando capita di uscire insieme e andare in un locale succede sempre il delirio, tutte le donne impazziscono per lui».

John ha fatto molti film uno dei più famosi “Il mio grasso grosso matrimonio greco”, Bo Derek invece è diventata una famosa produttrice, il loro primo incontro è stato un appuntamento al buio, in una festa per gli Oscar organizzata da Vanity Fair. Lui era stato invitato da un amico e non aveva una dama, così l’amico gli diede il numero di Bo dicendole di invitarla, lei conosceva John proprio grazie a “Sex and the City” e accettò subito con piacere; da quella sera sono trascorsi dieci anni e loro non si sono più lasciati.

Scherzano sulla loro relazione, John sostiene che lei non ha bisogno di attenzioni invece lui si, sono complici e affiatati, la loro storia professionale però è molto diversa.

Bo è stata scoperta da un agente passando da modella ad attrice a produttrice «ho assunto una posizione diversa come produttrice, la gente intorno a me mi diceva che non ce l’avrei mai fatta, io non ho ascoltato nessuno e con calma e gentilezza ci sono riuscita, ho prodotto molti film e video musicali».

Cobertt ha studiato per quattro anni recitazione e aveva il terrore dei provini, spiega che Hollywood infondo è una piccola comunità se perdi il primo provino poi è difficile avere una seconda occasione «ho iniziato tardi a recitare, avevo 26 anni, pian piano ho imparato che anche se fallisci una volta non è un problema, bisogna non prendersela troppo. Dopo tanti anni capisci che sei capace di andare su un set e non per forza devi piacere a tutti. Consiglio ai ragazzi di imparare a sbagliare perché è necessario per crescere e migliorare».

Anche i loro progetti futuri sono differenti ma sono proprio queste diversità che li accomunano.

Lei timida sembra non volersi sbilanciare troppo quando parla della sua ultima produzione, una serie tv che tratta la storia di una detective donna di Washington, ma subito interviene John e precisa che Bo fa parte del Consiglio del Kennedy Center e che grazie alle sue conoscenze è riuscita a girare una serie bella e potente.

Lui oltre essere un bravo attore ha una passione per la musica, suona in un piccolo gruppo di quattro persone che si conoscono da 20 anni, hanno pubblicato due album e suonato in piccoli concerti in giro per gli States, quest’estate arriveranno anche in Germania.

John Cobertt è riuscito a unire queste sue due passioni musica e recitazione nella serie “Sex Drugs and Rock&Roll”, un gruppo rock che ricorda i Guns’N Roses decide di dividersi il giorno in cui esce il loro primo disco, dopo un paio d’anni si riuniscono e tentano di tornare al successo «sono episodi di mezz’ora divertenti, io suono la chitarra e ho i capelli lunghissimi, suoniamo nella serie dal vivo davanti a un pubblico, è davvero emozionante».

John ha anche in programma un film con Jennifer Lopez in uscita a Natale, ma il suo sogno è di fare un film in Italia.

Parlando del Taormina Film Fest sono molto contenti di parteciparvi soprattutto John, racconta sempre con il suo modo di fare giocoso, che quando hanno ricevuto la proposta Bo non voleva venire perché lei va sempre a tanti festival, lui invece l’ha pregata di accettare e di portarlo con sè e ora è incantato da Taormina «Siamo qui da due giorni, ieri Bo si è messa gli occhiali si è fatta una coda e siamo usciti a passeggiare. È stato bellissimo, tutti erano presi dalla Longoria e dalla Anderson e nessuno ci riconosceva a un certo punto ci siamo anche persi tra le traversine stupendo. Poi qui c’è tanta storia e cultura è tutto fantastico le case, il panorama, l’Etna, in America quando un edificio ha più di otto anni è ritenuto un palazzo antico un cimelio, invece qui si cammina tra i resti dell’antica Grecia».

L’incontro è terminato così, tra gli applausi e le risate del pubblico entusiasta.

Agnese Maugeri

Scrivi