Dopo le polemiche di ieri sera al termine della sfida del Massimino tra Catania e Crotone, con Cosentino che non le ha mandate a dire nei confronti dell’arbitro Sacchi, arriva la stangata da parte del giudice sportivo. Inibizione dell’ad etneo fino al prossimo 30 Aprile per aver “assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti dell’Arbitro”. Tra i provvedimenti anche un’ammenda di 3000 euro per la società rossazzurra “per avere omesso di impedire, al termine del primo tempo, l’ingresso sul terreno di giuoco di un Dirigente non inserito nella distinta delle persone autorizzate ad entrare nel recinto di giuoco”.

Intanto arriva la notizia della penalizzazione di un punto inflitta al Bologna per ritardati pagamenti Irpef per il 2014. Ma è in arrivo il ricorso della società rossoblu. La corsa dei rossazzurri verso la promozione non sembra comunque passare dalle sorti della squadra squadra emiliana, lanciata già verso la Serie A senza passare per i play-off.

Scrivi