Trapani – Il 7 dicembre 2014 presso il Gebel Hameb di Erice  alle ore 12,30, con replica alle 18,30 (ingresso gratuito), andrà in scena lo spettacolo di danza contemporanea musica e teatro, dal titolo SHARE ideato da Silvia Giuffrè per la Compagnia Omonia – Contemporary arts – di cui è direttrice artistica, vincitore del bando Fondazione EriceArte 2014 con il supporto del Comune di Erice e del Museo Riso di Palermo.

La performance prevede la presenza di due musicisti-compositori (Giuseppe Rizzo e Gabriele Giambertone), una coreografa-danzatrice e una danzatrice (Silvia Giuffrè e Cinzia Tartamella), un attore-danzatore (Roberto Galbo) e uno scenografo e artista visivo (Alessandro Montemaggiore).

E’ la condivisione, dall’inglese “Share” appunto, intesa etimologicamente come utilizzo in comune di una risorsa, di uno spazio finalizzato alla creazione di uno spettacolo composito in un contesto urbano e architettonico che rappresenti, sia simbolicamente che concretamente, nel passato o nel presente uno spazio di “condivisione“.IMG_7335

Tanti i passaggi interposti durante lo spettacolo: il rapporto di coppia, la condivisione di un bene, la condivisione di un oggetto, di un pensiero, di uno spazio, di un’emozione, “raccontando” diversi approcci alla relazione e alla socialità e interpretandone le relative reazioni e conseguenze.

«Lo spettacolo, in parte scritto e in parte improvvisato, è il risultato di una settimana di residenza, di creazione nel teatro – afferma la coreografa Silvia Giuffrè – una volta recuperato il materiale scenografico nonché parte del materiale drammaturgico di ispirazione, interagendo con il “vicinato” ericino, ho dato inizio al processo di creazione. Musica danza e teatro si intrecciano e si nutrono reciprocamente, secondo il linguaggio contemporaneo, ecco il senso e significato di condivisione».

Scrivi