Il leader di Sicilia Democratica aveva 58 anni

CATANIA – È morto alle 5.05 di questa mattina, nel reparto di rianimazione dell’ospedale Garibaldi di Catania, il deputato dell’Assemblea regionale siciliana e leader di Sicilia Democratica, Lino Leanza.
Il parlamentare, 58 anni,  era ricoverato nella struttura sanitaria dallo scorso 28 marzo dopo essere colpito da un’emorragia cerebrale.  Sottoposto immediatamente ad un delicato intervento chirurgico da due giorni le sue condizioni si erano aggravate e questa mattina il suo cuore ha cessato di battere.
Lino Leanza, fondatore e leader di Articolo 4,  ha avuto un passato politico nell’area di centro, dalla Dc al Ccd,  fino al Movimento per le autonomie. È stato deputato all’Ars per 4 legislature consecutive, a partire dal 2001.  Ha ricoperto l’incarico di assessore ai Beni culturali per due volte, nel 2006 e nel 2009, e una volta alla Famiglia, nel 2010.
Nel 2006, l’allora governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro, oltre che assessore, lo designò vicepresidente della Regione Siciliana.
Il 28 gennaio 2008, dopo le dimissioni di Cuffaro, per le note vicende giudiziarie, assume le funzioni di presidente della Regione Siciliana per l’ordinaria amministrazione, fino al 28 aprile 2008, giorno dell’insediamento del nuovo governatore, Raffaele Lombardo.

S.R.

 

Scrivi