“E’ buttanissima, #diventeràbellissima”. E’ Il tema provocatorio che accompagna l’assemblea pubblica convocata da Nello Musumeci per domani, sabato pomeriggio alle 17 all’Astoria Palace di Palermo, un tema che sintetizza la denuncia e la speranza: l’implacabile denuncia di Pietrangelo Buttafuoco nel suo libro sui malgoverni della Regione Siciliana “Buttanissima Sicilia” – divenuto un caso letterario – e l’auspicio di Paolo Borsellino, magistrato ucciso dalla mafia, convinto che comunque la Sicilia un giorno diventerà bellissima”.
Il leader dell’opposizione all’Ars, diretto rivale di Crocetta e oggi alla guida dell’Antimafia regionale, ha scelto il capoluogo siciliano per incontrare non solo la gente di centrodestra ma anche “quei siciliani che, al di là degli schieramenti, credono ancora ad una politica pulita ed efficiente e ad un progetto alternativo, per non morire di rassegnazione.”
“Va incoraggiato oggi il movimento di opinione in Sicilia che  crede ancora, senza pregiudizi, nella capacità di determinare un’ inversione di tendenza – ha affermato Musumeci. La voglia di cambiamento dev’essere più forte dell’egoismo delle appartenenze.”
L’incontro si terrà sabato 29 novembre, alle 17, all’Astoria Palace Hotel a Palermo.

,

Scrivi