Carmelinda Comandatore

CATANIA – Si chiama Sicilia Game Contest”, il progetto realizzato dall’associazione culturale e ricreativa E-Ludo Lab, che nasce nel Luglio del 2010, allo scopo di promuovere con progetti, eventi, iniziative editoriali e studio, tutti gli aspetti della cultura digitale.

Il progetto, che verrà presentato il 25 novembre, alle ore 17,00, presso i locali del TIM #Wcap di Catania, ècreative-lab-2 finanziato dalla Linea di intervento n. 1 “Giovani protagonisti di sé e del territorio (creAZIONI giovani)” in seguito all’accordo sottoscritto tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Dipartimento della gioventù e la Regione siciliana – Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali. Il concorso, ideato per introdurre i giovanissimi (14/24 anni) nel mondo dello sviluppo dei videogames, è volto alla produzione di opere multimediali interattive sul tema della cultura e delle tradizioni siciliane.

“L’obiettivo – dichiara Salvatore Mica, presidente di E-Ludo Lab –  è incentivare la crescita e la produttività dei tanti giovani di talento che nella nostra terra non si sentono valorizzati e vogliono dar voce alle loro competenze inespresse, utilizzando strumenti di produzione all’avanguardia per diffondere la cultura siciliana con mezzi innovativi”.


-- SCARICA IL PDF DI: "Sicilia Game Contest": cultura e tradizioni siciliane diventano un videogame --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata