Catania – La bella stagione è alle porte, ormai il sole scalda le vie e la voglia di vacanza e relax comincia a infondersi in ogni poro della pelle. Ma il popolo tanghèro ha sempre una grande fortuna, quella di unire la passione con il riposo, di condividere emozioni pur mantenendo ciascuno la propria identità.

Ecco perché eventi quali happening, maratone e festival, diventano importanti momenti nei quali ci si ritrova per assaporare insieme il gusto della buona musica, del buon tango sotto un cielo stellato, ma anche la possibilità di lasciarsi andare senza pensare alle ore che passano o agli impegni del giorno dopo.

Con questi presupposti prende vita la prima edizione del Sikania Tango Meeting, tre giorni di tango e relax presso lo splendido resort omonimo, in prossimità dell’arenile di Tenutella (Caltanissetta).

La perfetta cornice per tre giorni, tra colline che scendono verso il mare, strade che attraversano boschi di pini ed eucalipti, distese di campi e pascoli a perdita d’occhio e, nei momenti in cui ci si vuole rilassare, un tuffo in un mare limpidissimo tra le dune di fine sabbia dorata e arbusti di fiori gialli che incorniciano la vasta spiaggia solitaria.

foto Sikania Tango verticaleNon hanno lasciato niente al caso i tre organizzatori della manifestazione, Enzo Mercùri, Francesco Furnari e Francesco Nicaso, il perfetto mix tra la storia del tango in Sicilia e nuove generazioni che, grazie all’entusiasmo riescono a creare gruppi di aficionados.

«Siamo particolarmente felici per l’organizzazione, – dice Enzo – la risposta dei nostri amici tangheri è stata massiccia, avremo oltre 120 partecipanti provenienti da tutta la Sicilia ma anche da fuori regione».

Francesco Furnari, invece ci tiene a evidenziare l’importanza dei musicalizadores che si susseguiranno nel meeting «abbiamo voluto dare il giusto equilibrio tra, quelle che definirei, alcune delle eccellenze nostrane come Sergio Piscitello (che con la sua Valeria Norcia formano una delle migliori coppie di Dj a livello nazionale) e il nostro Salvo D’Urso, mago del vinile e due splendide professioniste del mixer, argentine DOC, LaRubia e Vivi La Falce, che porteranno il profumo delle milonghe di oltre oceano».

Francesco Nicaso, il più giovane tra loro, racconta «io vengo da Licata e nella provincia di Agrigento l’amore per il tango è arrivato da poco, questa è una splendida occasione affinché molti amici possano provare le emozioni di una maratona di tango e, nello stesso tempo, i nostri ospiti provenienti dal resto della Sicilia e dalle altre parti d’Italia, possano godere delle bellezze che la nostra zona offre».

A questo punto, non rimane che gustare i tre giorni di sole, tango e relax lasciando fuori tutto lo stress della quotidianità …. io ci sarò e, sicuramente, lo farò!

Franco Liotta

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi