CATANIA – I Circoli SEL “Graziella Giuffrida” (Catania), “Casa della Sinistra” (Caltagirone), “Teresa Mattei” (Gravina/Mascalucia) e “Sandro Pertini” (Paternò) ritengono importante porre termine ad un equivoco, a quanto pare non del tutto chiarito, circa lo status di Sinistra Ecologia e Libertà a Catania e nella sua provincia, con particolare riferimento ai rapporti con l’attuale Giunta del capoluogo etneo.

Organi di stampa e addetti ai lavori, infatti – complice il tenore di alcune dichiarazioni del coordinatore provinciale uscente, Claudio Grosso – continuano ad intendere “Sinistra Per Catania, lista a sostegno di Enzo Bianco (composta anche da esponenti di altre forze politiche: PDCI, IDV e Azione Civile), quale espressione univoca della Federazione SEL catanese.

Nei fatti, invece, la scelta di aderire alla coalizione guidata da Enzo Bianco è stata osteggiata dalla maggioranza dei nostri militanti, soprattutto a causa dello schema di alleanze sceso in campo, costruito sull’apporto fondamentale di protagonisti delle passate amministrazioni targate centro-destra, del cui operato sono ampiamente visibili ancora oggi le conseguenze, e di neo-partiti – Articolo 4 su tutti – in netta contrapposizione con i valori, le idee e i programmi di Sinistra Ecologia e Libertà.

È bene precisare, quindi, come la decisione di sostenere Enzo Bianco e la sua coalizione sia stata presa da un numero davvero esiguo di dirigenti, all’interno di un organismo, l’assemblea provinciale, ormai “orfano” di più della metà dei suoi componenti, poco rappresentativo dell’odierna realtà di SEL a Catania e in provincia.

La recente costituzione di nuovi circoli territoriali e di aggregazioni vicine al partito a Catania e provincia, infatti, sta portando verso una sostanziale fase di evoluzione della strategia politica di SEL, che dovrà essere necessariamente discussa all’interno dell’imminente Congresso Provinciale che si terrà i prossimi 30 Novembre e 1 Dicembre.
Pertanto, alla luce di tali considerazioni,  è chiaro che qualsiasi posizione o valutazione espressa da “Sinistra Per Catania” o dai suoi esponenti non non si debba ricondurre alla totalità della Federazione SEL della provincia di Catania e dei suoi tesserati, ma solo appunto a Sinistra per Catania.

I CIRCOLI SEL DELLA PROVINCIA DI CATANIA
GRAZIELLA GIUFFRIDA – CATANIA
CASA DELLA SINISTRA –  CALTAGIRONE
TERESA MATTEI – GRAVINA-/MASCALUCIA
SANDRO PERTINI – PATERNÒ’

Scrivi