SIRACUSA – Il mercato etnico serale, che da dieci anni si tiene da giugno a ottobre tra l’Antico mercato e il tempio di Apollo, cambierà sede. Lo ha deciso l’assessore alle Attività produttive, Gianluca Scrofani, impegnato in una riorganizzazione del commercio ambulante in Ortigia per salvaguardarne il patrimonio storico e artistico.  “Per il prossimo anno stiamo studiando alcune soluzioni – afferma l’assessore Scrofani – tra cui quella più realistica ci appare piazza Santa Lucia nell’intento di rilanciare un altro pezzo di centro storico. Certo è che l’attuale sede appare poco consona poiché il tempio di Apollo è di assoluto interesse archeologico: risalente al VI secolo avanti Cristo, è il più antico tempio dorico tra quelli giunti fino a noi, un monumento che incanta tutti, sia il semplice cittadino che il turista. Un sito che merita una migliore fruizione. Purtroppo – conclude l’assessore Scrofani – il mercato etnico funge da richiamo per tanti abusivi che stazionano davanti al tempio diventando un ostacolo per chi lo vuole ammirare. Con lo spostamento del mercato etnico elimineremo questa presenza costante di ambulanti abusivi”.

“Come presidente della terza commissione consiliare Attività produttive, esprimo la mia soddisfazione per la decisione dell’assessore Gianluca Scrofani di spostare il mercato etnico serale di Ortigia. Ritengo positiva la scelta – dichiara Giuseppe Impalomeni, consigliere comunale -, se dovesse essere confermata, di piazza Santa Lucia che sarebbe una location più idonea, anche dal punto di vista degli spazi, e contribuirebbe a rendere più attrattivo un altro quartiere storico della nostra città”.

 

 


-- SCARICA IL PDF DI: Siracusa, cambia sede il mercato etnico serale --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata