SIRACUSA – Il caldo d’estate, purtroppo, non è solo sinonimo di “vacanze” e “mare”: nella mattinata odierna, infatti, un violento incendio è scoppiato in un cantiere navale in contrada Targia (Siracusa), dove hanno preso fuoco alcuni pescherecci e altre imbarcazioni.

Complicato è stato il lavoro dei Vigili del fuoco che, per ore, hanno dovuto lottare con fiamme alte dieci metri, alimentate dalla presenza di elementi e materiali altamente infiammabili: provvidenziale, pertanto, è stato l’aiuto di un rimorchiatore che, direttamente dal mare, ha dato una grossa mano a spegnere l’incendio.

All’interno del cantiere anche l’Aquavision, imbarcazione dell’Area Marina Protetta del Plemmirio che, nonostante sia stata completamente avvolta dal fumo, non ha subito alcun danno.

Scrivi