SIRACUSA − Siamo venuti a conoscenza che, circa 10 giorni fa, ai dipendenti comunali dell’ufficio ‘Gare e Contratti’ sito in via Logoteta, sono stati rilasciati una decina di Pass Ztl che autorizzano loro a sostare negli stalli riservati ai residenti.

Questo provvedimento, a nostro parere ingiusto, non fa altro che trasformare gli stalli per residenti in parcheggio per alcuni dipendenti comunali proprio sotto l’ufficio di competenza.

Salvatore Gibilisco: “Oltre a chiedere l’immediata revoca dei suddetti pass, rilasciati ai fortunati dipendenti comunali dell’ufficio Gare e Contratti, pretendo da parte dell’Assessore alla Polizia Municipale, Dott, Antonio Grasso, delle spiegazioni in merito visto che ,il regolamento per il rilascio Pass non prevede nessuna autorizzazione per i dipendenti comunali che svolgono la loro attività lavorativa all’interno del Centro storico, in quanto non rientrano nella categoria dei lavoratori con orari disagiati, come ad esempio i ristoratori”.

Raffaele Grienti:Ennesimo assurdo provvedimento che, come al solito, penalizza i residenti per favorire solo alcuni privilegiati. E’ da tanto tempo che il Consiglio di circoscrizione chiede la diminuzione delle categorie aventi diritto al Pass Ztl (modifica ordinanza 365/12 del settore viabilità e trasporti) e invece ci ritroviamo davanti a questi ridicoli provvedimenti; mi domando quale sia stato il criterio adottato per il rilascio di queste autorizzazioni Ztl e, naturalmente, chiedo l’immediata revoca dei sopracitati Pass rilasciati”.

Arlene Bianca: “L’amministrazione comunale non si responsabilizza nell’assegnazione dei vari Pass, favorendo a volte categorie invisibili ad altre legittimate dalle stesse autorità competenti. E’ chiaro che si tratta di discriminazioni perpetrate ai fini degli stessi cittadini. Ancora una volta l’amministrazione non adempie alle richieste dei residenti le cui lamentele, per la cattiva gestione, sono all’ordine del giorno”.

Andrea Carpinteri: Suggerisco che la denominazione Ztl (zona traffico limitata) venga cambiata in Ztp (zona traffico privilegiata), poiché dal suo insediamento l’attuale Amministrazione ha sempre espresso di voler liberare Ortigia dalle auto, ma per l’ennesima volta si nota che tale provvedimento viene preso a discapito dei residenti. Chiedo la revoca dei Pass rilasciati a questi dipendenti e contestualmente  l’aumento degli stalli riservati ai soli residenti”.

Salvuccio Scarso: “A questo punto mi chiedo se, l’incontro avuto con l’Assessore alla Viabilità, Dott, Antonio Grasso e al Centro Storico Dott. Francesco Italia con la presenza dei residenti, a cosa sia servito, considerato  che si era deciso  di diminuire il numero degli autorizzati e aumentare il numero dei parcheggi per chi vive in Ortigia. Mi auguro che nei prossimi giorni sia dato mandato ad una revoca di questi Pass”.

Scrivi