SIRACUSA – Con l’accusa di associazione a delinquere di tipo mafioso, ma anche estorsioni, rapine, furti aggravati dalla finalità di agevolare il sodalizio mafioso “Nardo” di Lentini, la polizia di Stato di Siracusa sta eseguendo un provvedimento di fermo, emesso dalla Dda della Procura di Catania, a carico di 17 lentinesi.     Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Catania, hanno permesso di individuare gli autori di numerosi episodi che avevano suscitato un elevato allarme sociale nel territorio.

Il provvedimento di fermo eseguito dalla polizia di Stato riguarda Alfio Calabrò, 23 anni; Maurizio Sambasile, 43; Filadelfo Amarindo, 64 anni; Salvatore Palermo, 54 anni; Antonino Corso, 35 anni; Francesco Pappalardo 32 anni; Giuseppe Infuso, 51 anni; Andrea Libertini, 21 anni; Sebastiano Buremi, 22; Salvatore Amato, 35 anni; Vincenzo Nicholas Sanzaro, 18; Concetto Scrofani, 26 anni; Francesco Siracusano, 26 anni; Miriam Coco, 23 anni.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi